Martedì della II settimana

“Anima mia, basta ormai col peccato, pensa che puoi cadere ad un tratto nell’eterno tormento dove non c’è penitenza e il pianto non vale più nulla”
******

Penitenza, riparazione, pianto profondo che non fa rumore.
Non lasciarti ingannare. La pace non è fiore di superficie; come l’Amore è forza, coraggio nella Fede, sacrificio, non vacuo sentimento.
Va’ dalla Vergine Santa, dille di parlarti Lei, l’lmmacolata, del peccato. Recita, meglio declama in te i misteri gaudiosi.
Pratica oggi il digiuno. Vinci ogni forma di accidia.
Bisogna che tu dica “basta” a molte cose… Cosa c’è che ti tenta di più? Recita il Veni Sancte Spiritus… “rege quod est devium…”
Metti nel tuo “basta” di oggi la forza del Sangue di Cristo col quale sei stato lavato nel tuo Battesimo. Quel Sangue, di un vile può fare un martire. Coraggio in Dio!

Condividi